SALVATORE ARANZULLA È LA PROVA CHE SIAMO STUPIDI

Il marketing non predilige la qualità o l’acutezza dei contenuti, ma si fonda esclusivamente su ciò di cui abbisogna la massa. Non importa se sia utile o meno alla collettività: queste sono seghe mentali da Welfare State e nel neoliberismo lasciano il tempo che trovano. Qui vige solo ed esclusivamente lo spirito della competizione, in grado di trainare (almeno secondo le teorie economiche moderne) l’intero sistema senza intoppi. Anche il giornalismo è stato risucchiato dalla spirale Continua a leggere!