SIAMO I NUOVI NEGRI

96b4a90596f24e4f5a9be56d67e09ffbSecondo una recente statistica, per la metà delle famiglie i conti non quadrano. E i giovani tornano dai genitori. L’aspetto atipico è che, nonostante tutto, non ci sono stati peggioramenti del potere d’acquisto. Voi cosa ne pensate? Nonostante un drastico calo del capitale a disposizione, le famiglie non rinuncino ai beni superflui. Li chiamo beni superflui perché i soldi per comprare quelli di prima necessità non mancano, ancora. E, finché ci saranno, il sistema andrà avanti, perché l’olio per mantenere integri i suoi ingranaggi non è ancora terminato. Uno degli aspetti più inquietanti di tutta questa faccenda è l’umiliazione dell’uomo, che nonostante una vita priva di mezzi fa il possibile per possedere le gioie palliative che il sistema gli mette a disposizione. Le chiamo “gioie palliative” perché sono temporanee e vanno a surrogare solo la superficie del nostro malessere, lasciandone marcia e incurata la radice. “Compro Oro”, finanziarie che spuntano come funghi, una corsa all’accumulo di denaro con l’unico fine di spenderlo subito dopo, restituendolo agli stessi padroni che ce lo hanno prestato con l’acquisto degli oggetti inutili messi gentilmente a nostra disposizione. Come un cane che si morde la coda. Ci si indebita per soddisfare le manie di grandezza del “capo”, che paradossalmente è lo stesso che ci presta il denaro e quindi provoca il debito stesso. Assurdo, se ci pensate. Ma in un mondo che mette l’uomo al servizio dell’economia è perfettamente lecito, normale amministrazione. Ci è stato imposto di mantenere a tutti i costi in vita l’economia. Non è importante come, ma va fatto. È un ordine subliminale, impartito a tutti sin dalla nascita. Quello che non si è ancora capito, miei cari, è che i governi e gli stati hanno ormai un’importanza secondaria rispetto alle multinazionali. Sono queste, infatti, che dettano legge, che ordinano agli stati di far infiltrare l’economia in ogni settore. Persino nelle scuole, con il decreto “scuola lavoro”, è stato imposto ai poveri alunni di alternare studio e lavoro. Tutto questo, a detta dei governanti, va fatto per “incentivare l’occupazione”. Ne siamo sicuri? Multinazionali che dispongono di ragazzini da sfruttare gratis senza il benché minimo vincolo di assunzione dopo il diploma favorirebbero la crescita degli impieghi? Ma di cosa stiamo parlando? Di una nuova tratta degli schiavi? Beh, direi di sì. Solo che i bianchi ricchi e spietati sono le multinazionali, e i poveri negri siamo noi, ignari di tutto e senza voce in capitolo. Loro dispongono di una quantità di denaro talmente enorme da infischiarsene delle leggi, delle multe, di tutto. Perché in un mondo dove si vive per l’economia, chi possiede più denaro è più potente. E le multinazionali dispongono di una potenza che in confronto gli stati nazionali sono mere formiche. Cari amici, stiamo vivendo un’epoca unica in ogni suo aspetto. E non mi venite a dire che tutto ciò è sempre accaduto, solo che prima non c’erano i mass media che mettevano il marcio in risalto. Perché non è così. O, meglio, è relativamente vero. Ora però il marcio è di più, è ai massimi storici e i media prendono parte al gioco sbattendoci in faccia la realtà. Passando ad altro, vi siete mai chiesti perché ci permettono di usare Facebook, Youtube, LinkedIn, Instagram e compagnia bella rigorosamente gratis? Perché in cambio stiamo svendendo i nostri dati personali, che in futuro serviranno a creare algoritmi che ci conosceranno da cima a fondo e sapranno indicarci la scelta più consona, il film da andare a vedere, la macchina da comprare, gli eventi nelle vicinanze più conformi ai nostri interessi. Società che raccolgono dati personali per potenziare l’economia a tal punto da renderla una specie di oracolo che tutto sa e tutto vede. L’occhio degli Illuminati, l’occhio onniveggente, raffigurato persino sul dollaro americano. È realtà. E la quarta rivoluzione industriale è già iniziata. Nel giro di vent’anni tutto sarà completamente diverso. Ogni settore della società verrà totalmente rivoluzionato, digitalizzato, automatizzato, tecnicizzato. Stiamo cambiando. Ed è inutile studiare giurisprudenza, economia e tutte le altre discipline che vanno tanto di moda, perché fra una dozzina di anni saranno completamente obsolete. Il progresso ci sta sfuggendo di mano, e con esso tutte le conseguenze che ne derivano. Buon Nuovo Ordine Mondiale.

15726302_1212298255518011_7435162302229776827_n

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...