IL REGNO DELL’ANTICRISTO E I REQUISITI PER ENTRARCI

Una società fondata su Dio dura in eterno. Una plasmata a immagine e somiglianza dell’uomo, invece, è temporanea come lo è il suo ideatore. Se non utilizziamo la virtù creatrice insita in noi lasciandoci ispirare dallo spirito di Dio, infatti, le nostre opere saranno destinate inevitabilmente alla rovina. La società di oggi, il “fiore all’occhiello della civiltà”, divora se stessa per continuare a Continua a leggere!

LE APPARIZIONI DELLA MADONNA DI AKITA, IN GIAPPONE

(Tratto da: “Il Segno” 9/1988)

APPARIZIONI E MESSAGGI DELLA MADONNA AD AKITA

Anche l’oriente cattolico ha le sue apparizioni della Vergine, riceve i suoi messaggi e riscuote l’attenzione dell’opinione pubblica. In Giappone, ad Akita, qualcosa di eccezionalmente fuori della norma, ha fatto pensare 115 milioni di nipponici, cristiani e non (i primi costituiscono una minoranza), i quali davanti ai teleschermi Continua a leggere!

MACERATA, PROTESTE ALL’UNIVERSITÀ PER AVE MARIA

Proteste accese a Macerata dopo che una professoressa, mentre tiene una lezione a un centinaio di alunni, interrompe e chiede di recitare un Ave Maria per la pace, in occasione del centenario delle apparizioni di Fatima. Gli studenti, a detta loro e anche del rettore, si sarebbero sentiti Continua a leggere!

LA NUOVA (DIS)EDUCAZIONE

Esistono dei dogmi imprescindibili anche nell’educazione, al contrario di quanto affermano i “genitori moderni”, dei principi cardine indiscutibili e assoluti su cui basare la formazione da impartire ai propri figli. E con questo non voglio insinuare che io sia più portato a fare il genitore rispetto ad altri, anzi. Magari non ne ho la benché minima capacità. Le mie considerazioni derivano però dall’osservazione del Continua a leggere!

DOPO LA SPAGNA, ANCHE L’ITALIA VITTIMA DI SECESSIONE?

Gustave Le Bon, pioniere dello studio sulla psicologia delle folle, sosteneva che le masse non hanno poteri costruttivi, bensì si occupano di demolire un sistema di cose quando è già traballante, come un vetro pieno di crepe, per lasciare a un gruppo ristretto di persone, magari una élite aristocratica composta da intellettuali di alto rango, l’arduo compito di gettare le fondamenta della Weltanschauung successiva Continua a leggere!

“BULLISMO” INTERNAZIONALE O FINE DEGLI USA

Kim non attaccherà mai gli USA. Non è mica nato ieri, il dittatorello, e sa benissimo che non avrebbe alcuna possibilità di farcela contro gli yankee, veterani del bullismo internazionale ed esperti nello “scovare minacce per la democrazia”. Per ora ci va cauto: si limita a un mero ping pong verbale con il presidente Trump su “chi ce l’ha più grosso”; nessuno, ad ora, forse nemmeno i membri del governo nordcoreano, sa se Kim Continua a leggere!

IL QUARTO REICH HA ANCHE IL SUO ESERCITO

Venti di guerra. Il Quarto Reich, aizzato dalla Führerin e dal suo lacchè Schulz, ha informato i paesi sudditi che è in corso il riarmamento dell’esercito tedesco in vista di un “riassetto della politica strategica europea”. Ora che gli Stati Uniti stanno mollando la presa a causa di una politica interna sempre più confusa, lo scettro del potere d’Occidente è passato Continua a leggere!